Chi ha paura del genere X?

Femminielli a Napoli, Ladyboy in Thailandia, Muxes in Messico, Hijra in India. Nella versione più occidentale e ottocentesca  c'è la Zambinella di Balzac, nel suo romanzo Sarrasine,  o l'artista Lily Elbe nel film The Danish Girl (...)

Lettera a una madre

Mamma, comprendimi fin d'ora:/ dovrai ben comprendermi, un giorno /anche gli altri dovranno. / M'avresti capita di certo / se fossi fuggita con un amante / sei una sentimentale, / e all'età mia queste fughe  / finiscono in marcia nunziale. / Avresti compreso / se me ne fossi andata / perché volevo diventare una stella... Continue Reading →

Anatomia di un coming out

Ho chiesto a una mia carissima amica di dare forma alle sue emozioni dopo aver fatto recentemente coming out, forse il più difficile in assoluto, quello con i suoi genitori. Ci vuole tanta delicatezza e pazienza, in certi casi, per raggiungere l'equilibrio giusto, sbocciare e rivelarsi con i legami più primordiali e intimi. «Paura, coraggio,... Continue Reading →

"In contatto con l’erotico, io divento meno incline ad accettare la mancanza di potere, o gli altri stati sostitutivi dell’essere che non mi sono connaturati, come la rassegnazione, la disperazione, l’auto-cancellazione, la depressione, l’odio di sé. Sì, c’è una gerarchia. C’è una differenza tra dipingere di nero uno steccato e scrivere una poesia, ma solo... Continue Reading →

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑