Papilloma virus, questo sconosciuto… è tra le cause dell’aumento dei casi di tumore alla gola (+300%)

Negli ultimi 10 anni i tumori alla gola hanno avuto un incremento del 300%, circa 2000 nuovi casi ogni anno, e un incidenza sempre maggiore sulla popolazione giovane. Una delle cause di questo incremento è il Papilloma virus. Sono i dati dell’Accademia Internazionale di Oncologia Orale (IAAO), riportati da Il Fatto Quotidiano a margine della conferenza IAAO , appena conclusa a Roma.

Scrive AIRC: «Hpv è responsabile di circa il 20 per cento dei 31.000 casi di tumore causati da virus che si verificano ogni anno. Se fino a qualche anno fa la ricerca si è concentrata solo sul rapporto tra HPV e tumore della cervice uterina, sono sempre più numerose le prove che dimostrano come il papilloma virus abbia un ruolo anche in altri tipi di cancro, non solo femminili e non solo dell’area genitale». Non a caso esiste una correlazione tra l’aumento dei tumori alla gola, legati al sesso orale, e Hpv. Non sarebbero solo le donne ad essere soggette alla possibilità di contrarre lesioni cancerose a causa del virus.

L’Hpv, meglio conosciuto come Papillomavirus umano è un virus sessualmente trasmissibile. Secondo AIRC, in Italia l’Hpv causa l’8,5% dei casi totali di tumore. Nella “famiglia” del virus esistono 120 diverse tipologie di Hpv. Quelle più pericolose, ad alto rischio, sono HPV16 e HPV18, responsabili di  circa il 70 per cento dei tumori della cervice uterina e della maggior parte degli altri tumori legati all’infezione. Il professore Harald zu Hausen, virologo tedesco e professore emerito, premio Nobel per la Medicina, è lo scienziato che ha scoperto l’incidenza del virus papilloma come causa del cancro alla cervice uterina. In un’intervista al Fatto spiega «Hpv è in grado d’infettarci senza che, molto spesso, ce ne accorgiamo. Ci vogliono, infatti, tra 15 e 30 anni prima che il cancro possa svilupparsi dopo un’infezione persistente di Hpv. Sono circa 500mila le donne colpite ogni anno, in tutto il mondo, dal cancro alla cervice uterina. E, approssimativamente, il 50% di loro alla fine muore». Non ce ne accorgiamo. L’80% delle volte il virus viene espulso dal corpo spesso senza essere scoperto. Allo stesso modo, il virus può restare nell’organismo pronto per essere trasmesso, soprattutto attraverso rapporti sessuali. Gli uomini contraggono l’Hpv come le donne ma il virus non rappresenta un particolare rischio per la loro salute (fatta eccezione per i tumori diversi da quello all’utero). Un grande fattore di rischio, per le donne,  è rappresentato dal fatto che non esista, per ora, un test per identificare il virus negli uomini.

Parola d’ordine: prevenzione e….

Il modo più efficace per proteggersi e per proteggere i(l) propri(o) partner è lo screening periodico,  per le donne possibile su base regionale presso ospedali pubblici ogni tre anni per il paptest e ogni cinque anni per il test Hpv.

Il vaccino contro il virus non è obbligatorio ma consigliato e gratuito per tutti i bambini, maschi e femmine, tra gli 11 e i 12 anni. L’obiettivo del ministero per il ciclo 2017-2019 di arrivare a una copertura delle vaccinazioni del 95% sembra lontano. Secondo i dati del Ministero «alla rilevazione relativa ai dati 2015 la coorte 2003 aveva una copertura del 66,6% per la prima dose e del 56,2% per il ciclo completo (…) all’ultima rilevazione relativa ai dati 2017 la coorte 2005 mostra una copertura del 64,3%, per la prima dose e del 49,9% per il ciclo completo». Le vaccinazioni sarebbero in calo.

Un’arma complementare della prevenzione è sicuramente la sensibilizzazione, a livello pubblico, e la pratica fantastica chiamata parola, dialogo, sincerità da usare con grande abbondanza con il/la partner, occasionale o di lungo corso. Forse la madre di tutte le prevenzioni è proprio la comunicazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

GF Maccaferri

...e provare ad andare oltre il solito "che carino"

G-ancho ibérico

Politica e cultura sui binari di Spagna

Sui muri di Milano

Tutta la street art in giro per Milano

The Bottom Up

Approfondimento dall'Italia e dal mondo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: