LGBTI news dal mondo: Mondiale di calcio femminile, Botswana, Brasile, Ecuador, Taiwan

Le principali notizie dal mondo arcobaleno. Cos’è successo dal 10 maggio al 14 giugno? Let’s find out

Francia, Mondiali di calcio – Secondo Libération sono 30 le giocatrici delle nazionali che disputano il Mondiale di calcio femminile, in corso in Francia fino al 9 giugno, ad aver fatto coming out come bisessuali o lesbiche. A loro si aggiunge un’allenatrice, Jillian Ellis. Celebre è la coppia statunitense, Harris-Krieger. In uno sport caratterizzato da forti pregiudizi verso il mondo omosessuale, il coming out è una decisione forte. Il mondo del pallone femminile è più coraggioso della sua controparte maschile, dove l’omosessualità resta tabù assoluto.

Botswana – L’omosessualità non è più crimine in Botswana. L’11 giugno, in una sentenza storica per il continente africano, la Corte Suprema del piccolo stato dell’Africa meridionale ha soppresso gli articoli del codice penale che criminalizzano l’omosessualità. Il testo del 1965 prevedeva pene fino a 7 anni di prigione. Si riducono a 32 su 55 gli Stati africani che prevedono sanzioni penali per la “pratica omosessuale”.

Taiwan – Il 17 maggio, la piccola isola dell’estremo oriente ha raggiunto un risultato storico per il continente: è il primo stato a legalizzare il matrimonio tra persone dello stesso sesso. Il provvedimento, approvato dal parlamento taiwanese con 66 voti favorevoli e 27 contrari, prevede gli stessi diritti e doveri del matrimonio “etero” ma non gli stessi diritti di adozione che resta, per il momento, limitata. Curiosità: Taiwan non è uno Stato a tutti gli effetti per Cina, Stati Uniti, Russia, i paesi dell’Unione Europea e Canada.

Brasile – La Corte Suprema ha stabilito che l’omofobia è un crimine, nell’attesa che il Congresso brasiliano, a maggioranza conservatrice, discuta e approvi un progetto di legge organica. La sentenza della Corte, ha equiparato l’omofobia è al crimine di razzismo. La comunità LGBT brasiliana è la più discriminata al mondo, in un paese che ha il più alto numero di omicidi e suicidi a causa dell’odio omofobo (come riporta Le Monde 387 omicidi e 58 suicidi nel 2017). Come risponderanno il presidente Jair Bolsonaro e la chiesa evangelica?

Ecuador – Il 13 giugno, la Corte Costituzionale ha aperto alla possibilità di matrimonio omosessuale per due ricorrenti, una coppia gay che aveva chiesto di potersi sposare. Lo riportano AFP e France 24. Le sentenze della Corte sono obbligatorie e direttamente applicabili per il governo ecuadoriano e per gli ufficiali civili. 5 giudici si sono pronunciati a favore mentre 4 hanno manifestato dissenso «perché un tale riconoscimento dovrebbe fare riferimento a una legislazione approvata dalle istituzioni parlamentare». L’Ecuador è il quarto stato in America del sud a riconoscere il matrimonio omosessuale dopo Argentina, Brasile e Colombia. Non è chiaro se l’applicazione del principio egualitario del matrimonio omosessuale necessiti dell’appoggio di uno strumento legislativo per diventare effettiva e universale.
Nel 2015 il governo aveva già approvato le unioni civili.

Nel prossimo appuntamento parleremo tantissimo di Pride! Non dimentichiamoci che il 28 giugno 2019 sarà una data storica: ci sarà il World Pride a New York che celebrerà i 50 anni dei moti di Stonewall!
Buon pride month a tutt*!

Una risposta a "LGBTI news dal mondo: Mondiale di calcio femminile, Botswana, Brasile, Ecuador, Taiwan"

Add yours

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

GF Maccaferri

...e provare ad andare oltre il solito "che carino"

G-ancho ibérico

Politica e cultura sui binari di Spagna

Sui muri di Milano

Tutta la street art in giro per Milano

The Bottom Up

Approfondimento dall'Italia e dal mondo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: